6262 visitatori in 24 ore
 265 visitatori online adesso




La sua poesia preferita:
Sono un poeta
Sono un poeta
che scrive nel silenzio
di ore mai sofferte
emozioni sconosciute.

E se cicatrici cremisi
fossero muse dell'anima
amerei quella lama
tagliente ispirazione.

Invece risorgo docile
e sciolgo verità
in pozioni acide
di...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Piccolo fiore d'infinito
Ti ho guardata bene
eri figlia del crine
di un cavallo selvaggio.

Lo sapevo, c'era quel battere rude
atavico ed irriverente
nel tuo sguardo.

Ho voluto correre con te
cavalcare con il vento
poterti sfiorare
lenire il tuo dolore
ancora...  leggi...

Gianpiero De Tomi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Sono un poeta (29/01/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Tu esiti (06/12/2007)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Ma non c'è tempo (08/02/2017)

Gianpiero De Tomi vi consiglia:
 Dolce primavera (22/02/2008)
 Disinvolto si aggirava (23/09/2013)
 Non cercare d'innamorarti di un uomo romantico (28/06/2011)
 La sabbia nel deserto di El Alamein (23/02/2012)
 Fra poco sarà nuovamente nebbia (09/08/2011)

La poesia più letta:
 
Addio ad un amico (08/04/2008, 14137 letture)

Gianpiero De Tomi ha 1 poesia nell'Albo d'oro.


Leggi i racconti di Gianpiero De Tomi


Autore del giorno
 il giorno 12/12/2012
 il giorno 12/12/2010
 il giorno 29/05/2010
 il giorno 12/11/2009

Autore del mese
 il mese 01/04/2013

Gianpiero De Tomi
ti consiglia questi autori:
Amara

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Gianpiero De Tomi? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Libri in cui ha pubblicato:
Foto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie

Pagine: 200 - € 14,00
Anno: 2009 - ISBN: 978-88-6096-494-6


Libri di poesia

Cerca la poesia:



Gianpiero De Tomi in rete:
Invia un messaggio privato a Gianpiero De Tomi.


Gianpiero De Tomi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Gianpiero De Tomi


Le sue 824 poesie

Ma non c'è tempo

Introspezione
Il vento
porta le lacrime del cipresso
presso l'indaco
riverso sul freddo dorso
del sonno ingrato.

Ma non c'è tempo:
contrattare con l'angelo
accettare il prezzo del demone
camminando sulla terra nera
mantenere l'occhio al……leggi

Gianpiero De Tomi 08/02/2017 22:34| 68

Vuoto improvviso

Amore
Vuoto improvviso
di fronte alla tua tensione
una cupa disperazione
un terrore arcano ed invincibile
la bellezza dell'istante.

E nella tua immobilità
mi afferri e trafiggi
lasciandomi inquieta solitudine
al vago chiarore
della complice……leggi



Gianpiero De Tomi 21/01/2017 14:05| 104

Cadere senza fermarsi

Introspezione
Un lungo treno pieno di grandi ali bianche
tagliate ad angeli condannati all'umanità.
Ho trovato piccole linee di polvere
ansiosi discorsi, che non vanno presi sul serio
astiose orchidee mi hanno inseguito sino
alla soglia di casa, una casa……leggi



Gianpiero De Tomi 29/12/2016 23:41| 153

La tua voce

Amore
Ci sono sere silenziose
sature di polvere
in cui il tuo sorriso
all'improvviso mi travolge.

E la tua voce emerge
come un……leggi


Gianpiero De Tomi 26/12/2016 22:09| 154

Alba

Introspezione
Un'immensa croce nell'uragano
in acque torbide, obbedienti
alle volontà di antiche divinità.
L'essenza……leggi
Gianpiero De Tomi 29/11/2016 08:17| 84

Un battito dopo l'altro

Introspezione
Stormi di uccelli su di me
non ho mai visto un cielo così vivo
attraverso occhi di vetro
che scrutano l'oscurità
gocce di verità sulla pelle
come tizzoni ardenti
attesi nella notte più nera.
Prima di cadere senza un……leggi

Gianpiero De Tomi 03/10/2016 21:53| 262

Un pianto perfetto

Introspezione
Ondeggia
il respiro lento che amo

follia e pazzia
un connubio di aforismi

un vortice nel delirio
un'anima che racconta

che urla senza parlare
spiagge disabitate

mani scheletriche
si prolungano - sotto la superficie -

strappano……leggi


Gianpiero De Tomi 25/09/2016 09:30| 358

Non è amore

Amore
La voce bagnata
che cerca nel buio
sussurra nell'aria
al petalo più morbido
sul limite del giardino

non è un amore
ma una mano trasparente
che accompagna
dove il respiro è mozzato
dal brivido improvviso

un diapason……leggi


Gianpiero De Tomi 15/09/2016 08:11| 346

Alla prima decade

Introspezione
Stamane il cielo
come un respiro

giace immobile
un singulto di sole

evoca la domanda
il significato occulto

attraverso un……leggi

Gianpiero De Tomi 14/08/2016 14:38| 187

Spiriti spezzati

Erotismo
Famelici labirinti di corpi leggeri
con bocche spalancate mi attraggono
come una mosca nel miele mortale
quell'insana intenzione di penetrare
e consumare ogni istante d'oblio

Il sangue ribolle accanto a Nemesi
soglia senza un nome e volto……leggi


Gianpiero De Tomi 02/08/2016 22:28| 657

Io e te

Amore
Arrivo a toccare il tuo viso
denso come un giorno di sole
scolpito nell'ebano
lasciato al vento
di fronte alla tempesta
i solchi di unghie antiche
sono valli di miele
protette dal ventre dell'amore
La mente ed il corpo
sublimano……leggi

Gianpiero De Tomi 12/06/2016 09:53| 728

Quotidianità

Amore
Vorticosamente entro nel giorno
come una foglia verde strappata

come un neonato al vento del nord
stringo i pugni in uno sforzo immane

in un impulso di fuga immediata
senza rimpianto cerco l'ombra

mentre artigli di luce strisciante
giungono……leggi

Gianpiero De Tomi 09/06/2016 08:14| 721

Sconosciuto

Riflessioni
Se fosse un simbolo
lo decifrerei
cautamente mi avvicinerei
ne svelerei le strategie
scaverei sino a trovare
l'acuta radice
che non teme la pietra.

Se fosse inconoscibile
scoverei frammento su frammento
il suo mistero occulto
ne……leggi


Gianpiero De Tomi 13/04/2016 08:27| 284

Il ritardo del cuore

Amore
Masticare lentamente
assimilare senza inghiottire
precipitare nel vuoto
mentre nel nocche sbiancano
nella tensione dell'attimo

Seguire con un dito
le lancette di un orologio antico
e scoprire il ritardo del cuore
quando la tua voce senza……leggi


Gianpiero De Tomi 12/04/2016 08:29| 579

Acacia

Introspezione
Gocce gelide
incontrano il mio sguardo
iride infuocata
cela la mano di una divinità
che accarezza l'erba della sera.
Flessuosa ed immortale
l'acacia narra la sua leggenda
ritornando dal lungo viaggio
e distinguendo ancora le sagome
ed i……leggi


Gianpiero De Tomi 11/04/2016 08:43| 324

 
Precedenti 15 >>

824 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 


Amicizia
Scrivo di te
Un viaggio, un breve istante
Addio ad un amico
Amore
Vuoto improvviso
La tua voce
Non è amore
Io e te
Quotidianità
Il ritardo del cuore
Gli occhi tuoi
Un ricordo
Labbra di fuoco
Un piccolo frammento
Nella primavera, ormai incombente
Quando scende la sera
Déjà vu
Orsa Maggiore
Solo lo strappo del vento
Questo lungo esilio
Doppio fiore
Il tuo volto mi segue
Se c'è una caduta lenta
Ritrovare il tuo profumo
Coincidenza
Rivelazione
Tu non sai della mia voce
Penso trasversale
Mentre aspetto la luna piena
Ti perdi nel passato
Divaricati come rami
Una semplice verità
Il bosco non risponde al mio richiamo
La forma negli occhi
Oggi ho pianto sull'orlo dei fili d'erba
Il tesoro nel tempio del mio cuore
Incontro fortuito
Sventra il mio cuore
Frastuono di foglie che cadono
Mare
Il tuo silenzio è terribile
La carne bianca dei petali
La terra è vicina, un lento posarsi
Lascia andare, non c'è fretta
Poche frasi, colate in una notte d'estate
Ultimi riflessi in una notte parigina
L'eco delle mie parole
Purgatorio
Cosa vorremmo conservare?
Scritto con lacrime nascoste
Dal freddo esci provata
Come dev'essere triste una stella!
La luce colpisce gli occhi
Mi senti?
Un tic tac continuo
Ricordi d'estate nelle danze roventi
Inquietudine di un ambrato miraggio
Il ricordo di un intreccio di rami
Oggi nelle mie mani, ancora polvere
Di stelle è fatto il mio cuore
Ed io seduto sul ciglio di una collina
Riflessioni sul canto di una sirena
Il tuo sguardo mi fa sanguinare
Sorprende
Pelle bianca di luna
Il tuo amore è come un peso terribile
Tutti i cristalli sono infranti
Ti ho visto fissarmi ancora una volta
Un solo respiro
Un amore senza mani
Una giornata
Quando ho lasciato
Ritrovarsi ancora
Ho ancora lacrime
Fluttuante nel pensiero
Il profumo dei tuoi capelli
Del fiore di pesco
Deserti in fiamme
A volte un amore
L'odore del tuo risveglio
Il ritorno dell'amore
Ci fissiamo, ridendo
Resterò su quella spiaggia
Tu ed io
L'attesa al porto silenzioso
Il dipinto indelebile di un desiderio
Dove sono quelle gemme?
Ecco il nulla
Lingue di fuoco
Un'azzurra fiamma senza calore
Una sola scintilla
Ciò che scompare
Se un giorno
Respiro quelle labbra
Una notte
Senza paura
Un tridente nacque
Tu
Pensieri d'amore
La polvere d'oro
Quella notte, quel mattino
E' un viaggio lungo
L'amore finisce
Perché cercate i suoi occhi?
Frammenti d'amore
Non ho mai sopportato il freddo
Stella del mattino
Considerazioni
Ed io ti vedo persa nella nebbia
Noi
Seduzione dei sensi
Fra le tue braccia di tenero laudano
Tu tornerai da me
Fra i tuoi capelli
C'è un silenzio terribile nel sogno
Già eravamo un ricordo
Amarti ed odiarti è il mio lento rogo
Sento le onde
Di tutte le stelle
Del mondo che volevamo
Bocciolo di rosa
Fuggo, senza altro che il mio cuore intatto
Quel che non posso tacere
Tremende grida
Ti lascio sulle labbra umide
Raccontami di te
Vorrei un sorriso da te
Senza conoscerti ti amo di pelle
Gocce
Fra poco sarà nuovamente nebbia
Di notte io non mi appartengo
La semplice attesa di giorni migliori
Anche tu, dovrai partire
Quando la notte è profonda
Te ne vai
Sulle ali del vento
Sei lontano da me
Addio dalla finestra illuminata
Risolvi così
Ho ancora i tuoi segni, sulla pelle
Non cercare d'innamorarti di un uomo romantico
Ho un pensiero in gola
Per questo sei la mia luce
Rifletto sulle ali del vento
Come un angelo
Chiome inviolabili
Nuvole cadute
C'era il tuo amore
Ad un certo punto
Vivide anime irrequiete
Non ricorderai più le notti d'estate
Legami
Dolore
Piccolo fiore d'infinito
Amando la notte
Solo un attimo
Nostalgia d'amore
Del sapore antico
Lacrime amare
Amarti è solo dolore
E' ora di volare
Volgi le spalle
Ho avuto paura dei suoi occhi
Folle sussurro d'amore
Perdonami
Ed amo, senza speranza
Forse è solo un pensiero
Burattino di legno
Diamante
Fiori d'arancio
Frutto proibito
Nel silenzio che avanza
E sognare, l'impossibile amore
Non lasciarmi, ma vattene da me
Lascio che tu viva
Stelle nate da salate lacrime
Come l'onda del mare
Occhi in lacrime
Maschera di cupa visone
Moralità
Il tuo bacio, sofferente nostalgia
Dono
Pelle di velluto
Femminile odore della passione
Perché sfuggire l'amore?
Emozioni incoscienti di un amore
Rosa del deserto
Diventerò nuova musica
Perché vita
Sono innamorato dell'amore
Se anche un fiume di vita ci separa
Profumerai della brezza
Lasciar passare l'attimo
Respirando l'essenza d'infinito
Nota d'amore
Ombra di un cuore
Lasciami libero di amarti
Ho scoperto
Fragile spirito
Musa dell'anima
E l'anima si ribella
Valigia di ricordi
Rose nel ghiaccio
Miele
Sensazioni
Dimenticate lacrime di una notte
IL tuo profumo nell'aria
Rimpianto del passato
Una vita dentro ad una vita
Prendi il mio sorriso
Ti seguo nel vento
Preludio d'amore
Solo quello che vedi
Strappata dalle mie mani
Siamo solo un ricordo
Un sera, un amore
Temo ed amo
Una notte d'amore
Soltanto un uomo
Solo i tuoi occhi
Richiamo del cuore
Basta con questo amore
Solo un miraggio
Rinunciare all'amore
Amore per sempre
Sei svanita nel nulla
Amore, solo Amore
Perduto in uno sguardo
Dea dell'Amore
Luci ed ombre
Le Dame
Vorrei fosse un inizio
Per colei che amo
Idea d'Amore
La ricerca dell'amore
Un Addio
Ti amo, infine
Amante
Mal di gelosia
Paura d'amare
Ancora non comprendi
Tu esiti
Brevi
Fuoco
Donne
Contro
Farfalle nere come occhi perduti
Sono soltanto una primavera
Melodia d'infinito
Siamo spettri
Donna
Ferite
Bambola
Una donna
Erotismo
Spiriti spezzati
Oltre il muro
Una trincea senza uscita
Dall'altra parte del versante
Dispersioni senza limite
Granelli di sabbia
Dentro
Nel mare d'agosto
Profumata di follia
Desiderio
Fiamme d'amore
Sogno rubato
Terra di confine
Bagnata dal pensiero
L'ultimo sussulto
L'ultimo sussulto
Petalo rosso
Non fermare quella mano
Fluido d'amore
Amore di una notte
Ed ogni istante
Vellutato giardino in fiore
Femminile forma
Germogli
Corpi tormentati
Respiro nella tua bocca
Tentazione
Il bacio del sole
L'abbraccio di una notte
Cibo per il tuo amore
Corpi d'amore
Passione
Sapore del tuo corpo
Goccia di sangue e d'amore
Pelle color prato
Estasi
Vivo il tuo corpo
Brividi
Le tue mani
Sogno d'amore
Famiglia
Fili di seta
Compagna di una vita
Fantasia
Cavalli alati
Ventotto
Pettirosso
Così poco
Pezzi d'anima
Nuovo giorno
Manto bianco
Natale nell'anima
Le Fate
Sogni in un cassetto
Nuvole infinite
Sapori ed odori
Carezze del mare
Farfalle
Fiabe
Dolce grillo canterino
Impressioni
Bisogna saper vivere
Nulla di nuovo
Depressione Senile
Allora resta la realtà
Vita
Immagine contesa
Un volto per l'inganno
Introspezione
Ma non c'è tempo
Cadere senza fermarsi
Alba
Un battito dopo l'altro
Un pianto perfetto
Alla prima decade
Acacia
Hai paura? E' una buona cosa
Ciò che sono
Deriva
Destino
La verità è nascosta
Non dormire
Non ascolto
L'istante è fondamentale
Follia
Segni eterni
Il leone Nero
L'irrisolvibile pozzo artesiano
Così è
Trasparenza
Filo spinato
Anime tentacolari
Il dolore è un labirinto
Nessuna meraviglia
Cuore
Tele nuziali in fili di ragno
Amara saggezza
Lasciando da parte il buon senso
Storia di un corpo in un buco
Luce spenta
C'è un punto di dolore
Concupiscenza
Soltando lo sguardo è un filo perduto
All'improvviso la pietra
La riduzione del corpo e dell'anima
Soprannaturale resistenza
Dove larve trasmutano
Il mattino
Sacrificio
L'apologia di un seme di mais
Alba
Incomprensibile inclinazione
Primo d'aprile
Corro lungo il pentagramma
Una punta fora il ventre
Alternative radenti al suolo
Polvere di sublimati pensieri
Una goccia bianca
C'è vita nelle arterie
Dormivano inerti fra cuscini roventi
Dietro al sorriso c'è un altro volto
Gli occhi fissi nella nebbia
Luce
Strano cadere senza paura
Pensieri puntiformi
Mancano radici, per ferire d'inchiostro
Verso la voce acuta
C'è un grande buco nero nel mio cuore
Mentre ascolto Chopin di notte
Cadendo, prima di raggiungere la meta
Qualcosa di nascosto e sporco
Albe surreali
Quando manca il fiato
Un'aurea stirpe di uomini
Lasciando lenzuoli aperti al sole
Fluido tessere di parole
Illusione
Un pagamento senza limite
Rami, non ci sono che rami
Riscaldo pietre nere
Visione
Disinvolto si aggirava
Separazione di lettere settembrine
Fluorescenza dal madido gelo bianco
Spettri
Il vento freddo scorre sulla pelle
Questione di momenti
Durante il giorno
Ed ecco che sorge dietro le case
Un fluttuare di picchi d'albero
Curva sul manto, incomprensibile forma
C'è una vertigine
Tracce di polline sulle mani
Una finestra scampanella
Quest'oscurità che mi dipinge
L'uomo sul letto
E' durante la pausa
Se avessimo voci d'angelo
Ed io sogno
Dietro l'angolo
Anoressia
Inizio del giorno
Tintinnio di cristallo nero
Delirando, mentre la luna accompagna ogni passo
I passi sono leggeri tic tac
Passeggiata nel sogno di una notte
Conta il tempo che dedichi alle cose
Non trovare la profondità
Perché da molto tempo m'inganni
Delirio in una stanza senza finestre
Correre in una notte di pioggia
Gallerie senza fine corrono nella mente
Profondo mare
Pensieri sul trauma del corpo e della mente
Ancheggia
Il versetto è terribile
Vertice di fuoco
Sogni, senza ricordo
La perduta sensazione della poesia
Il sole sorge
Superficiale prigione di sbarre dorate
Il malefico muro della bella sobrietà
Delle ombre nascoste, dietro il mantello amaranto
Il limbo degli ultimi giorni
Cavalieri del grembo vivente
Tutte le poesie che ho scritto sulla sabbia
In ogni caso, non c'è altro
Un mondo spento
Poi arriva la notte
Se le valli fossero colme dell'oro del mattino
Consapevolezza
E' molto strano
Oltre il pensiero si fa sera
Schegge
Apprezzo l'opera presente
La semplice suggestione della depressione
Non c'è nulla da fare per ora, se non attendere
Radioso mattino
Un altro anello, nell'albero davanti alla casa
Durante una notte senza luna
Sulla riva dell'oceano il mio sguardo si perde
Lascio che fuggano verso alte montagne
Custodito in fondo al luogo segreto
L'aritmia dei passi
L'estate dei girasoli
Acqua stagnante
Ali mozzate
A volte il mare restituisce
Nei gorghi scorgo il mio volto
Piccole affilate punte nere
Percorro quella strada
La mia casa crollerà
Ho concepito un mostro
Spezia piccante
Lo stallone
Trasparente abbraccio dell'oblio
Non seguo mai il filo delle parole
Restano le città in fiamme
Ognuno ha il suo attimo
Carte da gioco
Domenica estiva
Accade
Randagio
Narvali
Il suono filtra e trafigge
Acquamarina
Quando ho paura
Nubi gravide di pioggia
Solo sussurri, l'inganno del vento
Non ho aspettative
Le paure
Un giorno raggi inconsueti
La corrente del mio fiume
Le rose
La ninfa del mare
Silenzio
Il limite dell'illusione
L'atroce mostruosità degli specchi
La pelle della lucertola
Morti
Sicomoro
Le parole
Pulizie di Pasqua
Mancato risveglio
La mano sotto la lama
Spettacolo in teatro
La sabbia nel deserto di El Alamein
La notte
E' quasi ora di cambiare l'abito logoro
Gli strati si assottigliano ancora
Mille artigli
C'è l'odore del fuoco
Nel breve tempo del coraggio
Il picco è raggiunto
Il battito del cuore emerge
La disperazione dell'aria fredda
Le ombre mi perseguitano
L'edera non teme nulla
Biscotti dolci
Il vento
L'albero
Il sacrificio del viaggiatore
Gli Dei sconosciuti che non abbiamo amato
Il divoratore di corpi
Redenzione
Parole che crepitano nel fuoco
La notte non volge mai al termine
L'odore della resina, mi accompagna nei sogni
Psicoanalisi
La mia esistenza
C'è un luogo dove crescere
Soltanto frammenti senza vita
Il sangue delle fate
Stanotte si dorme senza timore
Persefone
Stelle cadenti
Il silenzio la mattina
Le punizioni delle mancanze
Tramonto
Effimero sono io
Perché scrivere tanto?
Sciolgo il coagulo del presente
Oltre gli sguardi
Dialogo in una notte di luna
Lontano da ogni cosa
Caduto sulla terra
Mentre passo per le strade
Ascoltando la voce nel vento
Lascia perdere le dense nebbie
Ho un solco sulla fronte
Il rumoreggiare del fondo dell'alba
Ma il mattino non sa del cuore
La ragione delle macchie
Libero nella mia semina
Del nulla
Considerazioni di un attimo
Fissando lo specchio
Io e la mia vecchia auto
Perché hai la lingua
Solo frutta marcia!
La voce che sento
Fredde ombre della pelle
Ancora qualche lacrima
Racconta di te
Il mio mattino dal riflesso dorato
Non vorresti vedere il mio tempo?
Palline di gomma nascoste
Giorni silenziosi e cattivi
Quando la lezione ha il suo perchè
Il pranzo che non vorrei mai
Notte in mezzo al letto
Perché dovrei
Vorrei urlare
Steli senza fiato
Carne a perdere
Le civette
Sospensione
Gracile carne, tradisci le stelle
Fisso la luna
Divorando le ore
C'è un odore acre
Il sogno soffre la luce
Conosco l'emozione
Non c'è nulla per me, in questo giorno
Sono un poeta
Riflessione
Le campane delirano il richiamo
Lucido delirio notturno
Gelido candore
Manca il battito del cuore
Giorno scontato
Risvegli
Mite è il giorno
Albe troppo dolorose
Riflessione di poche stelle
Un giorno camminerò
La splendida gemma
Come una perfetta sfera
Impronte nella sabbia
Sono un cristallo
La prospettiva del vento
Anima dannata
Dal fuoco vestita
E disegnerei arcobaleni
Inebrianti deliri
Mani che mutano, la creta della vita
Soltanto in un pensiero
Del giorno festivo
Volteggia spirito senza pace
Non ascoltarmi
Rifletto il lento, strano, scorrere del tempo
Meridiani e paralleli
Vita
Vorrei
Il dubbio di esistere
Briciole di pane secco
Ombre che danzano
Terrena eresia
Anime folli
Solo realtà distorta
Inutili ombre
Offerta
Copre il ritmo del mio cuore
Un ricordo del passato
Ricamo sul vento
Avventata razionalità
Giorni sprecati
Sogno di una vita
Spuma di mare e di luna
L'affanno di un lamento
Ho ancora la mia anima
Paradosso
Mattino
Ingannevoli voci
Il ritmo della carne
Promesse e sogni
Ceppi di legno
Purgatorio
Ricordi
Un giardino sfiorito
Veliero
Una porta, un sospiro
Raccolgo quel che vedo
Aspettando il sonno
Piccolo disperato dolore
Clessidra
Una notte
Un macchia di tempo
Scrivo queste parole
Profumo d'angelo
L'onda
Pensieri
La mia paura
Polvere
Versi mancati
Quel che appare
Quel sussurro
Scivolo
Angoli sconosciuti
Piegato dal vento
Antico mondo
Memoria
Perla del cielo
Le tracce di una vita
Vai nella Pace
C'è un luogo
Velo
Cercando
Lacrime sul cristallo
Non piangere
Pezzi di cristallo
Foglie nel vento
Volge l'anima
Lontano dalla terra
Mortale emozione
Spiaggia
Sfiora il sole
Vento d'autunno
Immagini nella nebbia
Dolce presenza
Tempesta
Maschera
Fiammifero
Ancora poche righe
Echi di battaglia
Visione
Sfumature nell'aria
Quando scende la notte
Cascate d'emozioni
Vortici scuri
Siamo solo ombre
Giostra
Sento
Ispirazione
Morte
Compagna di viaggio
Il lenzuolo bianco
Il canto dello spirito
Strapperà infine i ceppi
Portami dove il sole è aroma di luce
Canto di un'abbandonata cicala
Quel che non vedi
Un ultimo saluto
Morte
Ribellione
Una voce fra le voci, presto dimenticata
Se solo fossi luna
Riflessioni
Sconosciuto
Una voce atona della notte
Frida
Dietro
I piedi sanguinanti, decorrono in data da definire
Flebile agonia di ferite aperte
Appena cinque minuti
E respirando profondamente
Di mano in mano, passano emozioni dolorose
Generalmente
Rapsodia dei raggi del sole
Rose nere
Bal au Moulin de la Galette
La mia città
Piccolo mondo
Chimera
Ma perché ora?
Candide labbra di un dama velata
Alle 17 di oggi
Polvere soffocante
Nuove stagioni
Luoghi nel tempo
Un bianco velo
Vedo
Lasciar cadere
Un giorno di maggio
Speranza
Un attimo d'infinito
Ancora una volta il respiro
Eppure le onde sono le stesse
Nulla è come appare
Ma dentro il fuoco divora
Il cavaliere vincerà sul malvagio
Nelle notti in cui sognare
Fissando il cielo grigio, rotondo
Ma poi sarebbe molto più semplice
Scrivo
L'importante è non fermarsi
Pensiero di luce
Immagine senza tempo
Le mie montagne
Poesia della spiaggia
Dolce sapore d'oblio
Emissario di luce
Ancora sulla prua!
Dove tramonta il sole
Fiori di pesco
Ho respirato albe
Mortalità
Oscuro, imperlato di luce
Caffè nero
Il filo teso si è spezzato
L'alba arriva con il grido
Nel mio senso di libertà
Passerai anche tu
Parole gettate al vento
Ode al "No"
Miserie nelle parole
Suono leggero
Ho scrutato il cielo
A volte ho freddo
Dei limpidi cieli
Libero dalla carne
Mattino
Lacrime
Strane istanze
Fronzoli verdi e neri
Parole d' inchiostro
Ho una stella
Armonie lontane
Fronde recise
C'è immobile attesa
Sole d'agosto
Emozioni di pensieri nascosti
Ho comprato l'anima
Che è successo?
28 giugno
Forme
Oltre il nulla, sono io
Desidero
Pensiero quotidiano
Cascata di lacrime
Musica per sognare l'amore
Un giorno
Conflitto
Dolce Rosa
Soltanto versi
Dolce primavera
Grandi emozioni
Sopravvivenza
Inno alla vita
Tramonto
Satira
E corpi che si spezzano senza un gemito
Dichiarazione di un poeta deluso
L'uomo che piange
Sociale
Sterminati grandi occhi
Partita, andata, dissolta
Meninos de rua
Rimando ogni discorso a domani
C'è un sole su ogni voce
Un soldato, un uomo
Io discrimino, io odio
Libertà
E' il mio giorno
Bevo la paura dell'alba
Un vecchio corpo
Viso segnato da irriverenti piaghe
Non c'è voluto molto
Angeli senza ali
Quella follia di fine estate: 11 settembre
Spiritualità
La nuvola cade nelle mani senza lamenti
Liberazione dell'anima
Poesia blasfema
Cerco le parole
Stamane, non c'è il sole
Getto parole deformi
Ogni musica sublima
Io sono
Ninfee
Antiche mura
Perduto sorriso
E sale l'aurora
Anima di vento
Dentro e fuori dal tempo
Non credere
Equinozio d'autunno
L'odore dell'acqua
Inevitabile addio
Eppure respiro
Destino
Spirito guida
Solo il vento
Uomini
Un sole oltre ogni oscurità



Gianpiero De Tomi
 I suoi 4 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Riflessioni di un bambino (01/11/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Una notte qualunque (23/06/2011)

Il racconto più letto:
 
Una notte qualunque (23/06/2011, 755 letture)


 Le poesie di Gianpiero De Tomi



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it